E perché?

di Francesco Ronzoni

Si immagini la conversazione svolgersi lungo una tranquilla e silenziosa passeggiata serale d’autunno. Un bambino a fianco di un giovane a lui molto simile.

Franci! Franci! Perché noi siamo vivi?

– Non ne sono sicuro… –

Perché no? La maestra

Me l’ha detto. E la mamma,

E anche il papà.

– Io non lo so. –

Perché no? La mia nonna dice che anche io

Da grande lo saprò. E io lo voglio

sapere. Tu non vuoi?

– Lo so benissimo quanto ti piaccia.

Io ero te non troppo tempo fa.

Ma una risposta…

che suonasse vera non l’ho trovata. –

Ma perché? Tutti gli altri

Ce l’avevano la risposta. Eh sì.

– … –

 … ehi, Franci…

– Sì? –

Perché esiste il male?

– Da dove salta fuori la domanda? –

La mamma… no, la nonna

Me l’ha detto. Che noi

Siamo vivi per fare solo del bene.

Ma il male perché c’è?

– … non ne sono sicuro

Del perché esista il male. –

 … e perché i vicini sono poveri?

– Non son sicuro nemmeno di quello. –

E del perché si muore

Almeno sei sicuro?

– No… di quello io proprio

Non son sicuro. –

Argh! Ma tu non sei sicuro proprio di niente!

– Mi dispiace Francesco. –

 …

– So che ti ho deluso… però devi

Sapere ch’io non ho mai smesso… –

 … smesso che cosa?

– Di far domande. Queste tue domande…

queste nostre domande. –

 … ma allora le risposte?

– … io non le so… –

 …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...