Scalare il precipizio

di Francesco Marinoni

Da molti, il potere è considerato come la più potente droga cui noi esseri umani siamo assoggettati: la sete di potere, in misura minore o maggiore, la condividiamo tutti ed è sicuramente una delle pulsioni primordiali che più ci portiamo dentro dal nostro essere animali. Quante volte abbiamo assistito a persone completamente trasfigurate, travolte da deliri di onnipotenza, dopo aver assunto posizioni di comando? È un po’ quello che ci raccontiamo sempre quando facciamo discorsi come “i politici sono tutti uguali”, “pensano solo a riempirsi la pancia” e poi, molto spesso, quando ci si trova nella situazione di poterlo fare anche noi, ci comportiamo allo stesso modo. È il desiderio di fama e di ricchezza (che del potere sono quasi sempre sorelle) che spinge a compiere gesti folli e crudeli pur di prevalere sugli altri.

Il potere ha diversi modi di essere esercitato, ha tantissimi livelli, ma alla base ha sempre un certo grado di egoismo, in sé inevitabile. Che sia economico, militare, politico o di altro tipo, chi lo detiene non è mai una persona qualunque, perché per certi ruoli bisogna avere la “stoffa giusta”, quella necessaria dose di amor proprio che rende capaci di decidere per altri, di dare ordini. Purtroppo non sempre (qualcuno direbbe mai) queste caratteristiche si accompagnano alla capacità di conciliarle con il benessere di chi il potere e le sue decisioni li subisce. Ma dimenticarsi di chi sta sotto, come la storia insegna, è sempre pericoloso: se infatti la scalata è lunga e faticosa, la discesa può essere rapida e rovinosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...