di Samuele Togni

L’arena era gremita,

strariempita, piena.

Anti e Fascismo in duello.

Chi tifava l’uno,

chi tifava l’altro.

Chi indeciso aspettava la fine

dell’incontro

per tifare il vincitore.

Chi non era tifoso,

ma attivo giocatore.

Chi usò violenza,

chi ne fece a meno.

Chi ben si trovava nell’arena,

chi la voleva far saltare.

Chi guardava fuori,

chi guardava dentro,

chi ci guadagnava, chi ci moriva.

Chi era il telecronista?

Chi l’organizzatore?

Chi teneva a bada i bambini?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...