Non al denaro

di Giulio Bonandrini

Capitano mesi difficili. Quelli in cui fai fatica ad arrivare alla fine del mese, non solo economicamente, ma anche dal punto di vista fisico e soprattutto emotivo. Quei mesi pieni di verifiche, interrogazioni, esami e test che si sovrappongono, ti prosciugano e ti svuotano. Ti sembra di dover correre come un matto e alla fine ti ritrovi nello stesso posto; società liquida come denaro che scorre come passasse tra le dita aperte di una mano.

È stato difficile parlare di soldi: alcuni credono siano tutto e alcuni credono non siano niente, quello che abbiamo scoperto (perché qui, anche se non sembra, indaghiamo e ci interroghiamo) è che un tema diventa difficile quando tocca troppo da vicino, vicino come la tasca posteriore destra dei pantaloni.

È la distanza che fa la critica, e dai soldi, purtroppo, nessuno ne è lontano, tantomeno noi.

Quindi ecco il nostro numero gratis (!) sul denaro.

Gratis non per nostro merito; più per sbaglio, o meglio, per gioco. Un gioco che abbiamo la fortuna di giocare con voi e che permette a noi, e forse anche a voi, di smettere per qualche minuto di correre verso quella direzione dove i soldi chiamano.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...